Weekend tra sole e nubi transitorie domenica.

Weekend tra sole e nubi transitorie domenica.

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Che l’estate meteorologica non stia esprimendo ancora a pieno le sue caratteristiche migliori nello Stretto di Messina è fuori dubbio. E’ altrettanto vero che l’estate davvero lascia perplessi soprattutto verso le alte latitudini, in particolar modo nel cuore dell’Europa bersagliata da temibili temporali, ma anche buona parte degli italiani che abitano al centro/nord ne hanno sperimentato alcuni per niente di poco conto.

Il mese di giugno in atto sta difatti smaltendo delle anomalie esprimendo un flusso atlantico che interessa anche le medie latitudini e non consente all’alta pressione delle Azzorre di estendersi anche nel Mediterraneo. Anche questo weekend imminente sarà caratterizzato dall’alternanza di momenti stabili, soleggiati e dal sapore estivo ad attimi ventilati, freschi e parzialmente nuvolosi. Venerdì 10 non si escludono residui focolai temporaleschi nel basso Tirreno, soprattutto all’alba in prossimità delle coste e delle Isole Eolie. Nel corso della giornata il bel tempo prenderà il sopravvento regalando cumulogenesi pomeridiana solo sui rilievi. Venti variabili con possibili reflui di scirocco localizzato per lo Stretto di Messina e grecale nel Tirreno. Temperature invariate.

Sabato 11 ci attendiamo una bella giornata condita da poche nuvole e molto più sole, unitamente a ventilazione di brezza termica tipica di questo specchio di mare. Temperature massime in aumento.

Domenica 12 purtroppo avanzeranno delle nubi irregolari di matrice nord africana, indice di una nuova perturbazione che mostrerà i suoi maggiori effetti soprattutto al Nord. Ventilazione in principio libecciale tendente a ruotare a ponente in serata.

La settimana entrante esordirà con clima ventilato, senza eccessi e con una spiccata variabilità in attesa di nuove manovre, si spera risolutrici per un periodo estivo duraturo.

A corredo una splendida foto scattata dalla riviera ionica messinese da Nat Puglisi, in località Santa Teresa di Riva. Immagine di copertina di Pippo Russo.

13406706_10209719265289559_5762309749309832739_n

 

Pubblicato il 09/06/2016 14:20

Altri articoli che potrebbero interessarti