Weekend fresco e moderatamente instabile

Weekend fresco e moderatamente instabile

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

imagesUn nuovo minimo depressionario dal Basso Tirreno tende a traslare verso lo Ionio, seguito da aria moderatamente fredda d’estrazione balcanica. Per tali motivi, segnaliamo piogge al mattino su buona parte della Sicilia settentrionale ed orientale, in particolar modo nel messinese,  Stretto di Messina e zone montuose di Nebrodi e Peloritani. Nel pomeriggio le precipitazioni diverranno più irregolari, sempre in un contesto di variabilità negativa. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso ad una quota di 1300m. Ventilazione ciclonica, tendente a divenire di maestrale o tramontana. Domenica persisterà una certa instabilità sul nord Sicilia, con precipitazioni possibili ancora tra le province di Palermo e Messina e quota neve in calo sui Nebrodi e Peloritani a 900/1000m, così come sull’Etna, specie sul versante nord. Temperature in ulteriore lieve calo.

Lo Stretto di Messina pertanto sarà coinvolto nuovamente in questa nuova fase instabile, con nuove piogge, localmente intense specie sabato mattina, ma acquazzoni saranno sempre in agguato anche nei giorni a seguire. La causa è da attribuire ad un ” alito ” d’aria fredda balcanica, la quale tende ad incrementare l’instabilità sulle acque che circondano il centro/sud. Ed intanto, mentre la pioggia continua a cadere, i Peloritani si sgretolano tanto che non si contano più gli smottamenti e le piccole frane che insistono su quasi tutte le arterie collinari e montuose della città. 308335_2383658964482_1829896357_n

Pubblicato il 15/02/2013 22:24

Altri articoli che potrebbero interessarti