Variabilità e grecale ionico. Scenari invernali nel medio/lungo termine?

Variabilità e grecale ionico. Scenari invernali nel medio/lungo termine?

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Finchè regnano l’alta pressione ed un vortice polare compatto, l’inverno in sede europea e mediterranea non decolla.

Tuttavia, in queste ore i cieli del Sud appaiono invasi da una nuvolosità irregolare e foriera di isolate precipitazioni, anche nevose in quota, a causa di una debole circolazione anticiclonica che pilota aria fresca da est, quindi masse umide verso le aree ioniche di Sicilia e Calabria.

L’inizio della settimana pertanto sarà condizionato da questo elemento che influenzerà in parte negativamente il tempo all’estremo sud, sia sotto il profilo atmosferico che meteo marino con un aumento progressivo del moto ondoso entro mercoledì nello Ionio per via di una risacca accentuata prodotta da venti di grecale al largo. Attesa una mareggiata di debole/moderata intensità nel settore compreso a sud di Capo Alì procedendo verso meridione.

Proprio nel basso Mediterraneo traslerà una depressione che dal golfo Libico punterà il Mediterraneo orientale mantenendosi sempre a debita distanza dalla Sicilia.


A seguire ripristino delle condizioni atmosferiche e meteo marine ovunque ma attenzione, in prossimità del fine settimana sembra che l’inverno voglia inviare un messaggio perturbato e condito da aria artica.

Sabato 18 potrebbe traslare un vortice ciclonico dal mar Ligure verso la Sardegna, per poi puntare il nord Africa e Domenica la Sicilia dove il tutto potrebbe andare a confluire in una vasta circolazione depressionaria foriera di maltempo, neve a quote medie e venti ciclonici. Addirittura potrebbe tornare a spirare intensamente lo scirocco, stavolta il tipico ” scirocco scuro “, quello freddo e perturbato prodotto dalla depressione mediterranea ex artica colma d’aria fredda in quota.

Un colpo di spugna che cancellerebbe settimane caratterizzate da tempo stabile ed apatico e con scenari futuri ad oggi proiettati verso fasi invernali tipiche del periodo, ma ovviamente rimanderemo il tutto al prossimo aggiornamento meteo.

Foto di copertina di Antonio Aloisi.

Pubblicato il 13/01/2020 00:59

Altri articoli che potrebbero interessarti