Ultime ore di tempo incerto. Graduale miglioramento in attesa del primo caldo

Ultime ore di tempo incerto. Graduale miglioramento in attesa del primo caldo

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

La depressione balcanica figlia di un’incursione d’aria fredda nord europea non ha risparmiato lo Stretto di Messina dove si sono registrati fenomeni temporaleschi anche importanti ma a carattere localizzato ed irregolare. Su tutte la spettacolare ” squall line ” che nel corso della mattina di Venerdì ha tagliato la sicilia settentrionale e lo Stretto da nord a sud con spettacolari nubi a mensola indice di forti moti ascensionali e scontri tra masse d’aria di diversa natura. In questi casi non si escludono mai fenomeni vorticosi e grandinate violente, per fortuna non registrate sul territorio comunale tranne momentanee grandinate di breve durata, colpi di vento e fulminazioni frequenti con tuoni assordanti.

10352284_796495190375821_7294707506267708010_n 10358722_707874939258053_1177465352850257633_n 10363526_707874922591388_2252741050807009745_n

Detto questo, la circolazione depressionaria tenderà ad indebolirsi ulteriormente ma ancora sarà capace di produrre congesti cumuliformi sul Tirreno Sabato 17, quindi rovesci e locali temporali in mare aperto e nei pressi delle Isole Eolie così come in Calabria tirrenica. Il messinese tirrenico potrebbe essere pertanto lambito dagli ultimi fenomeni ma il tutto si risolverà entro domenica quando il bel tempo prenderà il sopravento e le correnti di maestrale cedere il posto a venti deboli tendenti a divenire di scirocco debole. Moto ondoso in graduale attenzione entro domenica.  La settimana entrante verrà ricordata appunto per le temperature attese in forte aumento sino a valori da piena estate e massime anche di 30°C per la prima volta per la risalita di masse d’aria sub tropicali dall’entroterra sahariano. Si passerà pertanto all’autunno all’estate in un colpo solo. Buone notizie quindi per i caldofili e per gli operatori di lidi che aspettavano con ansia queste notizie per programmare l’inizio della stagione balneare.

Pubblicato il 16/05/2014 14:55

Altri articoli che potrebbero interessarti