Tempo stabile venerdì, probabile beffa atmosferica per il weekend!

Tempo stabile venerdì, probabile beffa atmosferica per il weekend!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Finalmente una discreta tregua dopo il maltempo killer dello scorso weekend. Finalmente un pò di sole ma soprattutto la lucidità perduta al fine di analizzare ciò che realmente si sia verificato in Sicilia, a livello nazionale ma soprattutto in cosa l’uomo si è reso responsabile ed in che proporzioni rispetto tali sciagure meteorologiche.

Ovviamente il discorso è troppo lungo, complesso e non è questa la sede adatta per approfondire problemi storici che condizionano negativamente il nostro bel Paese, nè ci sentiamo in dovere di puntare il dito solo ai cambiamenti climatici, cosa che qualcuno ha tentato di fare nel corso dei giorni a seguire nelle trasmissioni televisive.

Detto questo, il sole è tornato a baciare tante province sicule ma sul messinese e sull’area dello Stretto di Messina si sono alternate anche brevi piovaschi e nubi cumuliformi, merito una blanda circolazione instabile sul basso Tirreno pilotata da correnti fresche di maestrale. Tale flusso tenderà ad attenuarsi per poi svanire del tutto entro la giornata di venerdì 8 allorquando si prevedono vaste aree soleggiate, stabilità e ventilazione debole, eccezion fatta per il settore nord dello Stretto di Messina che vedrà una componente eolica da scirocco. Calmo o poco mosso sia lo Ionio che il mar Tirreno.


Nubi in arrivo nel weekend ed anche locali piogge

Purtroppo, dopo un confortante miglioramento infrasettimanale, ecco servita la beffa del fine settimana, un classico per tutti coloro che puntano esclusivamente sul bel tempo del weekend.

Mentre sull’oceano Atlantico si mette in evidenza un maestoso vortice depressionario, dalla penisola Iberica farà ingresso un cavo d’onda colma d’aria fresca di matrice oceanica destinata a tramutarsi in ” goccia fredda vagante “ sul Mediterraneo.

Seppur ancora i modelli matematici non riescono ad intuire la reale traiettoria e quindi influenza di questo disturbo atmosferico, certamente la Sardegna e poi la Sicilia saranno le due regioni che principalmente verranno penalizzate.

Per tali motivi, Sabato 9 la giornata potrebbe esordire discretamente ma nel corso del pomeriggio/sera ecco le nubi avanzare da ovest, con annesse precipitazioni irregolari. Ventilazione che di dispone da scirocco, localmente moderato.

Domenica 10 potrebbe registrare nubi diffuse, anche rovesci e locali temporali dinanzi le coste ioniche sicule e sul canale di Sicilia, precipitazioni che potrebbero risultare ancora intense e diffuse qualora la goccia fredda dovesse traslare nei pressi della Sicilia, per poi collocarsi sullo Ionio. Ventilazione ciclonica sui mari circostanti.

E’ chiaro che al momento ogni previsioni potrebbe risultare inesatta o soggetta di ulteriori rettifiche, motivo per cui vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.

A corredo alcune mappe riferite alla goccia fredda domenicale, a confronto da sinistra verso destra il modello britannico ECMWF, il giapponese UKMO e l’americano GFS e le relative differenze di valutazione previsionale.

Pubblicato il 08/11/2018 14:36

Altri articoli che potrebbero interessarti