Tantissima pioggia caduta sui Peloritani. Nel pomeriggio altre precipitazioni

Tantissima pioggia caduta sui Peloritani. Nel pomeriggio altre precipitazioni

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

msgir_medi_aniLo Stretto di Messina ma un pò tutta la Sicilia orientale e soprattutto la Calabria si è svegliata stamane sotto un ” bombardamento” temporalesco alquanto intenso. Fulmini a ripetizione e tuoni assordanti hanno accompagnato una pioggia a tratti a carattere di nubifragio tale da far accumulare in città tra i 30mm ed i 40mm d’acqua in base alle zone. Ma l’area più colpita dalle violente precipitazioni risulta la dorsale peloritana, con i 115mm di Antillo, 53mm a Saponara e 51mm a Giampilieri. Nota sorprendente di stamattina il crollo termico imperiale durante le precipitazioni tale da far rilevare in città una temperatura di +7°C mentre i termometri sui Peloritani sfioravano lo zero tanto da consentire un’ imbiancata ben visibile dalla città dalle quote medie. Probabilmente non si trattava di neve pura, ma il cuore freddo del vortice depressionario ed i fenomeni temporaleschi hanno permesso questo fenomeno fuori dal programma.

Nel corso della mattina lo Stretto di Messina ha beneficiato di una pausa precipitativa alternata a tratti soleggiati grazie al posizionamento sulle nostre teste dell'”occhio del ciclone“. Dal satellite notiamo chiaramente come i temibili temporali si siano spostati in Calabria dove insiste l’occlusione, mentre una ritornante di nubi tornerà ad interessare le nostre zone nel pomeriggio/sera con nuove piogge in attesa di un netto e definitivo miglioramento domani.

Pubblicato il 02/03/2013 12:51

Altri articoli che potrebbero interessarti