Soffia lo scirocco nello Stretto. Nubi africane in arrivo dal nord Africa

Soffia lo scirocco nello Stretto. Nubi africane in arrivo dal nord Africa

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Come previsto, lo scirocco non si è fatto attendere presentandosi puntualmente nello Stretto di Messina sin dal mattino domenicale. Nel corso del pomeriggio è divenuto alquanto teso ed aumenterà ulteriormente la sua intensità nelle prossime ore soprattutto lungo la riviera nord della città.

A corredo dell’articolo alleghiamo due splendide foto prelevate da facebook dai nostri amici rispettivamente di ” Stretto di Messina ” e Rocco Bagnato che ritraggono perfettamente l’atmosfera che si vive nel nostro braccio di mare quando spira il vento nord Africano, il Rè dello Stretto per l’appunto.

532163_377249952298128_1990027478_n558639_377085515647905_1688658682_n62481_546330118723443_1899141768_n531152_457656974274826_887725065_n

 

Analizzando l’immagine proveniente dallo spazio notiamo però l’avvicinamento di sistemi nuvolosi provenienti dal nord Africa. Lunedì essi scorreranno anche sul messinese apportando precipitazioni sparse soprattutto tra zone ioniche e Peloritani e nel contempo le temperature aumenteranno facendo schizzare la quota neve molto in alto. Non ci aspettiamo fenomeni particolarmente rilevanti, quindi accumuli pluviometrici abbastanza contenuti. A seguire variabilità e correnti occidentali o di libeccio, in attesa di una nuova ondulazione atlantica a metà settimana, in linea con la dinamicità di marzo.

Nota da segnalare l’eruzione lampo di sabato dell’Etna, altro parossismo che ha prodotto un’imponente nube di cenere ma che grazie alle correnti in quota si è riversata verso la città di Catania e paesi etnei, risparmiando stavolta Messina e Reggio Calabria annerite in precedenza a causa della concomitanza delle correnti meridionali. 481174_583094648369802_1017266_n

Pubblicato il 17/03/2013 17:49

Altri articoli che potrebbero interessarti