Sale lo zero termico ma giungono nuove piogge dal Tirreno e venti intensi.

Sale lo zero termico ma giungono nuove piogge dal Tirreno e venti intensi.

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Permane la neve al piano in tutti i comuni montani siculi e calabresi recentemente interessati dalle intense nevicate, ancora un altro risveglio all’insegno del ghiaccio in quota per questa domenica, fredda si ma non più gelida. Le temperature stanno guadagnando qualche punto in principio nei valori massimi, poi anche nei valori minimi, merito l’arrivo di masse d’aria più miti ma anche più umide.

Lo zero termico pertanto è atteso in ascesa ma dal basso Tirreno giungono corpi nuvolosi forieri di piovaschi, merito il richiamo di correnti occidentali che annunciano un’intensa perturbazione stavolta in scivolamento verso i Balcani ed il Mediterraneo orientale. Tuttavia, il nostro Paese verrà coinvolto ugualmente dall’intensa perturbazione di matrice artica, che seppur non centrerà in pieno l’Italia, si presenterà a suon di tempeste di maestrale tra Sardegna e Canale di Sicilia, piogge e rovesci dal pomeriggio di Lunedì 14 sul nord Sicilia e Calabria.

Un minimo depressionario scivolerà in giornata da nord e punterà entro sera lo Ionio, nel suo tragitto si approfondirà e potrà produrre una fenomenologia anche intensa ma rapida. Non si possono escludere manifestazioni temporalesche sul basso Tirreno in rotta verso lo Stretto di Messina, improvvisi scrosci e grandinate, seguite da correnti intense di maestrale e tramontana ed un nuovo calo termico. Mareggiate intense e disagi invece per chi si affaccia nel Canale di Sicilia e basso Tirreno/ settore ovest, qui il mare potrebbe fare davvero paura.

Il tempo migliorerà gradualmente entro la giornata di martedì 15, da segnalare al mattino solo residue nubi e venti settentrionali intensi nello Ionio, in calo entro sera.

La settimana sarà contraddistinta da infiltrazioni umide oceaniche e nubi irregolari dal Tirreno verso le regioni tirreniche ed in modo irregolare anche verso la Sicilia tra Giovedì e Venerdì con piogge irregolari, in un contesto variabile od inaffidabile ma temperature in linea con le medie del periodo.

Da valutare invece un guasto generale delle condizioni atmosferiche in prossimità del prossimo fine settimana, tutti i modelli matematici indicano scenari orientati verso un periodo nuovamente freddo ed instabile sia sul vecchio Continente e successivamente verso il Mediterraneo, da valutare attentamente nei prossimi giorni.

Ecco a confronto lo scenario barico per il prossimo weekend dal modello UKMO, molto simile al modello GFS.

 

Pubblicato il 13/01/2019 18:31

Altri articoli che potrebbero interessarti