Piogge, rovesci e temporali dal Tirreno verso le coste! Sarà un weekend invernale!

Piogge, rovesci e temporali dal Tirreno verso le coste! Sarà un weekend invernale!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Dopo ben due mesi di seccume totale, finalmente la pioggia è tornata a bagnare i nostri campi anche se al momento gli accumuli pluviometrici risultano insufficienti per mitigare il pesante deficit idrico.

Per fortuna ci penserà marzo a porre fine a questo problema, grazie alla dinamicità atmosferica offerta dalla primavera meteorologica, ecco una nuova perturbazione nord atlantica in rotta verso il centro/sud e la Sicilia!

Aria fredda di matrice artico marittima sta affluendo sul Mediterraneo centro/occidentale attraverso la valle del Rodano che andrà a generare una vasta circolazione depressionaria che avrà perno sulle regioni centro/meridionali per poi traslare verso la Grecia.

Man mano che la circolazione depressionaria colma d’aria fredda in quota si sarà strutturata sui nostri mari, ecco che il basso Tirreno si trasformerà in una fucina temporalesca con annesse precipitazioni a carattere di rovescio e locali grandinate, accompagnate da scariche elettriche e groppi di vento, il tutto accompagnato da una ventilazione moderata di maestrale ed un calo delle temperature.


Sabato mattina la giornata esordirà con una nuvolosità irregolare tra Messina e Reggio, mentre i cumulonembi si manterranno in mare aperto privilegiando le Isole Eolie e la Calabria tirrenica. Non appena le correnti si disporranno di ponente e maestrale a tutte le quote, ecco che i fenomeni raggiungeranno direttamente anche il messinese e l’area dello Stretto, con piogge, rovesci intermittenti ed occasionali temporali marittimi con annesse grandinate di piccola e media taglia e neve sui rilievi esposti oltre i 1300m di quota. Tornerà a nevicare a Gambarie D’Aspromonte e sui Nebrodi, così come sulle Madonie e sull’Etna alle quote indicate.

La vivace instabilità proseguirà per tutta la sera/notte e prima parte della giornata domenicale, in un contesto inaffidabile e pienamente invernale. Mar Tirreno che torna ad essere molto mosso.

La prossima settimana esordirà con un nuovo peggioramento lunedì che riguarderà dapprima la Sardegna e le coste laziali e campane, poi direttamente la Sicilia (probabilmente il settore occidentale) per poi collocarsi tra il basso Ionio ed il golfo Libico. Nuove piogge dunque che andranno a sommarsi a quelle in arrivo nelle prossime ore, si spera che possa piovere e magari nevicare sui principali rilievi siculi in modo tale da rifocillare le sofferenti falde acquifere e corsi d’acqua.

Foto di copertina di Gabriele Costanzo.

Pubblicato il 07/03/2020 00:39

Altri articoli che potrebbero interessarti