Sotto l’albero venti burrascosi

Sotto l’albero venti burrascosi

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Pessime notizie per chi tenterà di sfruttare le festività natalizie. L’alta pressione che per quasi tutto il mese ha padroneggiato nel Mediterraneo verrà letteralmente spazzata via da una saccatura atlantica capace di riportare venti di burrasca e piogge intense nell’arco di poche ore.

Mercoledì 25, giorno di Natale, l’ingresso della saccatura atlantica ad ovest farà attivare un furioso ostro nello Stretto con raffiche ragguardevoli. Il vento diverrà intenso specie dal pomeriggio, con il picco nella notte e prime ore dell’alba. In questo frangente lo Stretto e lo Ionio diverranno molto mossi. Si tratterà di una breve sventagliata sciroccale prefrontale, annunciatrice della perturbazione in arrivo

26Rtavn842Giovedì 26

Giovedì 26, Santo Stefano, i venti meridionali tenderanno a scemare grazie al libeccio ma nel corso del pomeriggio avanzeranno piogge e rovesci per il passaggio del fronte perturbato. Risacca lungo i litorali ionici della provincia.

Rtavn1084

Venerdì 27 sarà la volta del ponente e del maestro, con raffiche intense su tutto il Tirreno, quindi mareggiate di moderata intensità stavolta da Mortelle a Patti, unitamente a rovesci intermittenti e calo termico. A seguire ripristino graduale delle condizioni atmosferiche.

E’ chiaro che con tali condizioni atmosferiche, contraddistinte da un corposo calo pressorio ed innesco dei venti burrascosi, andare a pescare sarà cosa ardua e solo per pochi.

Immagine 154Immagine 140

 

Pubblicato il 22/12/2013 12:51

Altri articoli che potrebbero interessarti