Da martedì sera a sabato venti di maestrale e Tirreno molto mosso

Da martedì sera a sabato venti di maestrale e Tirreno molto mosso

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il cedimento dell’alta pressione e l’avvento di una saccatura nord atlantica causerà l’ingresso di forti venti di maestrale dalla valle del Rodano, davvero intensi tra Sardegna e Corsica in estensione al resto del basso Tirreno entro la notte di Martedì. Mercoledì 14 il maestrale avrà già reso il Tirreno meridionale molto mosso con onde ben formate su tutta la fascia tirrenica da Mortelle a Capo d’Orlando con probabili difficoltà alla navigazione. Il maestrale causerà un abbassamento delle temperature soprattutto nei valori massimi ed anche diffusa instabilità in mare aperto soprattutto in prossimità delle Isole Eolie. Poco mosso sotto costa nello Ionio e nello Stretto di Messina ma dove non mancherà il vento a carattere rafficato tra le valli peloritane.

Il maestrale in questione abbasserà di qualche grado anche la temperatura superficiale del mare ultimamente aumentata grazie alla prolungata insolazione e ventilazione scarsa a regime di brezza. Il maestrale allenterà gradualmente entro Sabato 17.

E’ chiaro che con simili situazioni meteo marine si rinnovano nel Tirreno le condizioni ideali per il surf casting in fase di scaduta e lo spinning in generale.

35280_1555813983176_7441487_n 35280_1555813663168_1100510_n

Pubblicato il 12/05/2014 22:01

Altri articoli che potrebbero interessarti