L’estate non decolla. Instabilità imminente e temporali probabili Giovedì!

L’estate non decolla. Instabilità imminente e temporali probabili Giovedì!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Fa caldo, anche afa moderata sia nelle ore notturne che diurne soprattutto laddove non spirano venti freschi dal mare.

Al momento è piena estate in riva allo Stretto di Messina grazie alle temperature calde a tutte le quote, merito un debole flusso sub tropicale sui cieli del Sud.  Tuttavia, il caldo ed il clima pienamente estivo sta per ritirarsi a causa di un guasto importante in sede italica e che riguarderà tutte le Regioni in modo graduale ad iniziare dal Nord, regioni tirreniche e per finire il Sud, compresa la Sicilia.

Una goccia fredda proveniente dalla Francia e colma d’aria fresca nord atlantica punterà i mari italiani facendo ingresso dalla porta del Rodano. Ciò produrrà inizialmente tanto scompiglio a suon di temporali ad iniziare dal Nord ed in Pianura Padana, cosa che sta già avvenendo in queste ore, ma non appena la goccia fredda scorrerà sul Tirreno saranno i nostri mari ad accendere vistose celle temporalesche pronte a puntare anche le coste.

Mercoledì 13 tempo inizialmente bello sulla nostra Regione e sullo Stretto di Messina. Nel corso del pomeriggio alta probabilità che si formino formazioni cumuliformi nelle zone interne senza escludere lo sviluppo di temporali nelle zone interne e diretti verso la Sicilia orientale grazie alla componente libecciale. Libeccio nel Tirreno meridionale, grecale nello Stretto di Messina. Aumento della nuvolosità verso sera su tutti i settori.

Giovedì 14 sarà una giornata altamente instabile anche per Sicilia e Calabria e le coste che si affacciano al Basso Tirreno. La goccia fredda in quota scivolerà sul meridione causando parecchia instabilità, quindi la formazione di ammassi temporaleschi di stampo marittimo e nelle ore pomeridiane anche sui rilievi, il tutto ruoterà in senso ciclonico unitamente alla ventilazione che si disporrà dai quadranti nord occidentali e calo termico. Dopo mesi di seccume, il nostro territorio comunale potrà ricevere finalmente discrete annaffiate, anche se gli accumuli pluviometrici non saranno mai uniformi. Mar Tirreno mosso/molto mosso con moto ondoso in aumento e groppi di vento nelle aree temporalesche.

Venerdì 15 sarà ancora una giornata instabile tra Sicilia e Calabria per l’insistenza di nubi e focolai temporaleschi, i quali interesseranno le coste esposte in modo irregolare. Cumulogenesi e temporali pomeridiani sui rilievi. Maestrale moderato sul Tirreno il quale risulterà molto mosso. Temperature fresche.

Il weekend mostrerà parecchie defaillance in quanto sarà ancora attiva l’influenza della goccia fredda in azione tra Ionio e Grecia. Ciò determinerà ripetute fasi instabili seppur irregolari con diffusi focolai temporaleschi nelle zone interne di tutto il Sud e localmente interferenze di stampo marittimo sul Tirreno ed il coinvolgimento delle coste limitrofe.

L’estate, dunque, non riesce a decollare come la statistica impone anche se non sono mancati in passato episodi temporaleschi di una certa entità nel mese di giugno in alcune annate non così lontane.

Se l’estate dovrà prendersi una pausa di riflessione, speriamo almeno che torni a piovere perchè la nostra Regione ne ha davvero tanto bisogno.

 

 

Pubblicato il 12/06/2018 23:30

Altri articoli che potrebbero interessarti