L’estate meteorologica si concluderà con condizioni stabili ed estive.

L’estate meteorologica si concluderà con condizioni stabili ed estive.

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Nuvole, piogge improvvise, acquazzoni rovinosi e poi schiarite, se non fosse per il calendario e per qualche grado in più sembra di rivivere il clima di marzo. A corredo un forte rovescio temporalesco su Messina, foto di Giuseppe Lapo Fabiano.

Lo Stretto di Messina è stato condizionato per lungo tempo da un clima alquanto inaffidabile che ha reso difficile il lavoro di tanti ristoratori, gestori di lidi e locali all’aperto costretti a chiudere od a fronteggiare i temporali intensi degli ultimi giorni. Adesso spira un gagliardo maestrale, le temperature hanno subito una flessione ed il mar Tirreno in tempesta. Pochi bagnanti lungo il versante Tirrenico sfidano le correnti oceaniche, qualcuno in più nello Stretto e segnatamente verso la riviera ionica più riparata dalle intemperie tirreniche.

Detto questo, l’estate meteorologica terminerà con condizioni stabili, gradevoli e tipiche di fine estate. La pressione atmosferica è attesa in aumento già a partire da domani ma segnatamente da Mercoledì 29 ed assieme ad essa un confortante incremento delle temperature massime. Per tali motivi si tornerà in spiaggia ed al mare, l’estate tenterà di recuperare il tempo perduto senza comunque alcun eccesso. Maestrale in calo graduale, del tutto cessato entro le prossime 48 ore tranne una residua risacca lungo i litorali.

Con l’avvento del mese di settembre ricordiamo che inizia ufficialmente l’autunno meteorologico ma per fortuna le tempeste equinoziali si mantengono a debita distanza dal nostro Paese.

Settembre esordirà con condizioni stabili ed estive senza valori termici oltre i 31/32°C di massima, un clima gradevole e ventilato tipico del periodo corrente.

Tuttavia, la stabilità potrebbe durate poco e non tutte le Regioni d’Italia usufruirebbero di condizioni di bel tempo in quanto la pressione atmosferica potrebbe nuovamente cedere per infiltrazioni fresche e destabilizzanti al momento difficili da localizzare. Le emissioni modellistiche giornaliere sono discordanti in tal senso, motivo per cui consigliamo vivamente di cogliere le belle giornate che si potranno apprezzare da Mercoledì 29 in avanti, al fine di non rimanere nuovamente delusi per via di un’estate assai volubile, dinamica, inaffidabile e soprattutto molto piovosa.

A corredo le mappe riferite dal 2 settembre, probabile goccia fredda guastafeste in arrivo dai Balcani verso i mari italiani da valutare e confermare.

Pubblicato il 27/08/2018 13:23

Altri articoli che potrebbero interessarti