Intensa dose piovosa in arrivo per la Città e Provincia messinese

Intensa dose piovosa in arrivo per la Città e Provincia messinese

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

972013

Ci accingiamo ad entrare nel vivo del peggioramento, anche se per ora non sembra dato che nello Stretto c’è un sole e fa caldo e c’è anche umido.

Ma tutto avrà una vita breve perché entro il pomeriggio, serata e nottata e soprattutto tra sabato e prime ore di domenica potranno arrivare piogge e temporali che soprattutto nel versante nord della Città e nella zona centrale di Messina, esse potranno risultare localmente anche abbondanti.

Questa è una delle configurazioni peggiori che Messina possa sperimentare sia per le correnti al suolo e in quota di maestrale che fanno addensare i corpi nuvolosi carichi di pioggia provenienti dal Tirreno, sia per lo stato termico elevatissimo del mare che appunto sfiora i 30°C con “Tirreno Effect” che potrebbe entrare in azione in tal periodo dell’anno producendo nuclei piovosi di straordinaria intensità.

Diciamolo subito per chiarire ogni equivoco, non pioverà sempre e in tutte le ore, ma durante le fasi la pioggia nel corso delle giornate potrà essere intensa col classico tempo simil autunnale che vede pause asciutte alternate a fasi piovose anche di moderata o localmente forte intensità, il classico tempo che in dialetto messinese prende il nome di “inchi e sduvaga” , cioè riempie e svuota.

Quindi occhio al periodo dell’anno favorevole alle grandi piogge da Nw che con tali indici, pressione atmosferica attorno ai 1010 hpa, correnti deboli in quota e mari caldissimi, ingredienti che da soli bastano per poter emanare un’attenzione per le abbondanti piogge che potranno verificarsi.

Le zone più colpite dovrebbero risultare in primis le zone centrali della Città, poi le zone nord e le tirreniche, mentre quelle a sud fino al taorminese potranno ricevere piogge normali anche se non si esclude che a fine evento ovunque il mese di Agosto potrà risultare abbondantemente sopra media, rispetto appunto al trentennio 1961-1990.

Ai prossimi interventi.

 

Pubblicato il 09/08/2013 11:46

Altri articoli che potrebbero interessarti