Inizio di settimana con forte maestrale, nubi irregolari e calo termico!

Inizio di settimana con forte maestrale, nubi irregolari e calo termico!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Un gran vento sul nostro territorio comunale, a tratti davvero violento e turbinoso che discende dalle vallate Peloritane. Tutto merito del divario pressorio tra l’alta pressione delle Azzorre sulla Penisola Iberica ed il treno di perturbazioni atlantiche che viaggiano tra nord Europa e Mediterraneo orientale. Ne esce fuori così un gran maestrale, a tratti burrascoso in pieno mare con punte anche di 100 km/h, mareggiate lungo le coste esposte e tanti disagi nei collegamenti marittimi e per la pesca professionistica nel Tirreno.

Ovviamente maestrale è anche indice di spiccata variabilità ed inaffidabilità atmosferica per il nord Sicilia, segnatamente il messinese tirrenico, quindi l’area dello Stretto di Messina e Peloritana, oltre che la Calabria Tirrenica. Lo sarà ancor di più nelle prossime ore allorquando dalla Valle del Rodano giungerà un impulso d’aria fredda foriera di contrasti in mare e precipitazioni irregolari nelle aree esposte, ma sarà certamente il super vento a condizionare negativamente il clima nelle nostre zone. Piogge e rovesci intermittenti tra Peloritani e la città di Messina.

L’inizio di settimana sarà segnata pertanto da una circolazione fredda contraddistinta da furiosi venti di maestrale, mentre l’aria artica punterà direttamente i Balcani sfiorando solo le regioni Adriatiche. Ne verrà fuori un clima estremamente ventoso, a tratti anche piovoso tra nord Sicilia e Calabria e moderatamente freddo per la flessione termica attesa, il tutto accentuato dal forte maestrale.

Da segnalare il mar Tirreno in tempesta e disagi nei collegamenti, vento di terra nello Ionio con burrasca al largo.

Andrà meglio altrove in termini di schiarite ma la ventilazione sarà ovunque vivace ma verrà meno il rischio di precipitazioni.

Il “tempo atlantico” influenzerà il resto della settimana con nuove parentesi instabili e la probabilità concreta di piogge dal Tirreno, mentre la fase più perturbata per le regioni centro/meridionali dovrebbe coincidere con la giornata di Venerdì 14 e Sabato per il transito di un vortice atlantico colmo d’aria fredda e venti intensi, rovesci, temporali e neve in quota. ( da confermare ).

 

Pubblicato il 09/12/2018 13:39

Altri articoli che potrebbero interessarti