Fase sciroccale al termine. Weekend tra sole, nubi e temperature gradevoli.

Fase sciroccale al termine. Weekend tra sole, nubi e temperature gradevoli.

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Come previsto, il Re dello Stretto di Messina non ha concesso sconti. E’ stato un giovedì pienamente sciroccale con un vento intenso ed insistente per tutta la giornata, raffiche poi che sono divenute ancora più incisive nel corso del pomeriggio. Il cielo si è mantenuto sempre fosco e con una gran mole di umidità a ridosso dei Pelorotani dove si sono avvicendate deboli pioviggini.

Le temperature sono aumentate nettamente anche se al momento il vento non consente di apprezzarne gli effetti, ma lo zero termico si è portato vertiginosamente ben oltre i 2000m di quota. Questo vorrà dire che molta neve in quota si trasformerà in acqua, per fortuna che sulle piste di scii il quantitativo è sufficiente per non temere un arresto anticipato della stagione. Marzo e l’inizio ufficiale della primavera meteorologica non poteva che iniziare nei migliori/peggiori dei modi, dipende da che punto di vista lo si guarda. Se da un lato il gelo ha allentato la morsa al centro/sud ( esclusa la Sicilia mai interessata), al nord la neve ha dato spettacolo ma anche immensi disagi soprattutto per coloro che sfortunatamente devono spostarsi in treno. Nevicherà ancora nelle prossime ore ma qui presto la neve potrebbe trasformarsi in pioggia, mentre dove resisteranno temperature negative attenzione al fenomeno del gelicidio.

A Palermo un altro mondo, sfondata la soglia dei + 20°C grazie al vento favonico di scirocco, un dato bizzarro ma normale in tali condizioni. Adesso sulla Sicilia stanno transitando dei piovaschi fugaci carichi di pulviscolo desertico, domattina ci sarà certamente l’assalto ai semafori in cerca di vetri da pulire! A corredo la situazione dal satellite e le differenze termiche tra Nord e Sud del Paese.

Weekend tra sole, nubi e temperature ormai primaverili

Lo scirocco cesserà definitivamente entro le prime ore di venerdì 2.. Al suo posto subentrerà il ponente ed un lieve calo delle temperature in quota ma sempre su valori miti. Aumento termico invece in Sicilia orientale, segnatamente sul catanese dove in giornata si potranno apprezzare massime anche prossime o poco superiori ai + 20 °C grazie al vento occidentale. Variabilità solo al primo mattino, poi vaste schiarite ovunque.

Sabato 3 la giornata potrebbe esordire discretamente od al massimo con cieli velati ma nel corso del giorno da ovest potrebbe transitare un fronte foriero di piogge, in transito dal trapanese, palermitano e poi sul messinese dirette verso la Calabria. Entro sera cessazione dei fenomeni ovunque.

Domenica 4 sarà una giornata di chiaro stampo primaverile, condita da temperature gradevoli ed inizialmente vaste aree soleggiate. Tuttavia nel corso del pomeriggio/sera potrà aumentare sensibilmente la nuvolosità da ovest, anche lo scirocco potrebbe tornare ad inserirsi nel settore nord della riviera. Tuttavia sarà una domenica ideale per espletare a pieno il nostro dovere dato che saremo chiamati a votare  e trascorrere il resto del giorno magari a contatto con la natura e qualche attività all’aperto, tra passeggiate rilassanti o qualche sciata etnea.

 

 

 

Pubblicato il 01/03/2018 21:31

Altri articoli che potrebbero interessarti