Ecco servita la sciroccata bis! Clou del vento in nottata, in attesa delle piogge domenicali.

Ecco servita la sciroccata bis! Clou del vento in nottata, in attesa delle piogge domenicali.

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

La seconda sciroccata della settimana è servita, sin da ieri spira un impetuoso scirocco nel settore nord dello Stretto di Messina, ma proprio in queste ore ed in serata è atteso in netto aumento.

Dal Nord Africa avanza un vortice depressionario che tenderà ad approfondirsi e piazzarsi in prossimità della Sardegna, per poi evolvere verso il Tirreno centrale. Nella sua evoluzione si intensificheranno i venti di scirocco ed ostro capaci di raggiungere e localmente superare i 100 km/h sul nord Sicilia, probabilmente le stazioni più ventose del versante tirrenico potranno rilevare anche valori superiori a tale soglia.

Vento tempestoso anche nello Stretto dove si potranno raggiungere per qualche ora i 70/80 km/h nel settore nord e probabili difficoltà nella navigazione, mentre lo Ionio risulterà molto mosso con un picco d’onda che potrà toccare i 3 metri d’altezza nei settori esposti ed aggravare già la situazione nei tratti costieri oggetto di erosione costiera come a Galati Marina e presso l’approdo di Tremestieri che verrà ulteriormente insabbiato.

Prestare massima attenzione negli spostamenti, moderare la velocità nei viadotti, non sostare sotto alberi, cartelloni pubblicitari ed oggetti pericolanti.

I venti sciroccali imperverseranno per tutta la notte ed alba di domenica in attesa che avanzi il fronte freddo foriero di piogge, rovesci e locali temporali anche intensi che potrebbero riguardare maggiormente l’area peloritana con accumuli anche abbondanti. Le precipitazioni più intense potrebbero avvicendarsi nel corso della mattinata sino al primo pomeriggio, per poi fare spazio ad una spiccata variabilità e la rotazione dei venti dai quadranti occidentali, con il ponente che piloterà altri acquazzoni tirrenici tra Isole Eolie, messinese e Calabria.

Anche la prossima settimana sarà caratterizzata da altri peggioramenti atlantici e momenti piovosi, probabile ritorno della pioggia in Sicilia martedì 19, mentre nel lungo termine sembrerebbe persistere la matrice perturbata iberica responsabile delle correnti meridionali, le grandi piogge e nevicate alpine sulle Alpi e mareggiate tirreniche.

Foto di copertina di Valeria Pamparana

Pubblicato il 16/11/2019 16:02

Altri articoli che potrebbero interessarti