Colpo di scena dell’inverno, in arrivo la prima irruzione artica della stagione!

Colpo di scena dell’inverno, in arrivo la prima irruzione artica della stagione!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Proprio mentre tutti i TG nazionali ci raccontavano di un Natale eccezionalmente caldo da nord a sud, ecco che il 2019 vuole stupirci prima di congedarsi.

Dal circolo polare artico viaggia una massa d’aria artica che scorrendo sull’Europa dell’est si compatterà sui Balcani prima di sfociare sull’Adriatico. La massa in questione sarà fredda al punto giusto per regalare la prima ondata moderata di freddo sulle regioni centro/meridionali e l’arrivo della neve a quote basse nella fase clou dell’evento.

Le prime avvisaglie si avranno nel corso della notte odierna con i primi cumulonembi e congesti in Adriatico e fenomeni relativi, indice che l’aria fredda è giunta sui Balcani.

Sabato 28 si spalancherà il canale balcanico con gelidi venti di tramontana e grecale che faranno abbassare gradualmente ed in modo netto le temperature dapprima in Adriatico, poi anche al Sud e sul nord Sicilia con l’arrivo di nubi minacciose e fenomeni irregolari dal basso Tirreno, seguiti dal rinforzo della tramontana e la quota neve che si spingerà al di sotto dei 1000m. Da segnalare il Tirreno che diverrà rapidamente molto mosso, mosso anche lo Stretto di Messina

La fase clou dell’irruzione balcanica si avrà tra la notte e la mattina di Domenica 29 con fenomeni intermittenti e nevosi oltre i 500m di quota sui rilievi del nord Sicilia, sebbene le precipitazioni non dovrebbero risultare copiose ed abbondanti, sarà necessario munirsi di catene e copertoni termici per chi dovrà raggiungere le località montane visto lo zero termico in calo.

E’ facile immaginare che i comuni nebroidei potranno assistere alla prima nevicata dell’inverno con accumuli al piano di qualche centimetro. Probabili fioccate anche sui Peloritani con accumuli eolici coreografici. Laddove le precipitazioni dovessero risultare intense, non si escludono fenomeni di graupel o neve tonda sino al piano, per la gioia e lo stupore della popolazione.

Il clima invernale e rigido aggravato dalla forte tramontana in atto perdurerà per tutta la giornata domenicale, sarà necessario munirsi di abbigliamento invernale pesante.

Anche la giornata di Lunedì 30 esordirà con gran freddo balcanico, correnti sostenute di tramontana e grecale e fenomeni ancora nevosi a bassa quota nei settori esposti, più frequenti visto le correnti al suolo il settore centrale della Sicilia e sino alle Madonie, sulla carta meno i Peloritani. Ancora mari tutti molto mossi e temperature massime che non valicheranno facilmente la soglia dei +10°C.

 

 

Pubblicato il 27/12/2019 12:11

Altri articoli che potrebbero interessarti