Clima simil estivo, stabilità e dominio sciroccale imminente!

Clima simil estivo, stabilità e dominio sciroccale imminente!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

L’autunno ancora non decolla nonostante le prime avvisaglie temporalesche e le prime allerte meteo della stagione, a farla da padrona sono state le temperature sopra media, stabilità atmosferica e pochi elementi perturbati degni di nota.

Ottobre è un periodo statisticamente vocato per contrasti termici vivaci e fenomeni atmosferici anche di una certa portata, cosa che attualmente e fortunatamente non sono avvenuti sul nostro territorio provinciale. In un contesto simil estivo, il mese corrente sta assumendo connotati inusuali per troppo tempo, tra siccità, anomalie positive importanti e la concreta possibilità che si possano raggiungere la prossima settimana massime anche oltre i +30°C.

Il weekend sarà contraddistinto da stabilità atmosferica, temperature oltre le medie del periodo, venti deboli e mari tutti calmi o poco mossi.

Sembrerà strano, ma sarà un fine settimana ideale per recarsi al mare per allungare la nostra abbronzatura e per effettuare un bagno strepitoso. Da segnalare solo scirocco inizialmente debole, poi teso domenica nel settore nord dello Stretto di Messina ove potrebbe risultare increspato.

Mentre dalle nostre parti non succederà nulla di rilevante, tra la Penisola Iberica ed il Mediterraneo occidentale si scaverà una profonda quanto insidiosa depressione afro mediterranea tale da arrecare nubifragi tra Algeria, Spagna orientale, Baleari, le coste francesi mediterranee, Liguria e Piemonte, unitamente a venti ciclonici di burrasca e scirocco tempestoso nei pressi della Sardegna.

Tale vortice si dovrebbe mantenere incastonato al largo delle coste algerine per alcuni giorni e la debita distanza dal nostro Paese causerà come risposta una rimonta d’aria molto calda per il periodo e venti caldo/umidi sciroccali. Tra martedì e giovedì prossimo non si escludono picchi superiori ai +30°C sulla costa tirrenica sicula, il tutto sotto impetuosi venti di scirocco. Scirocco teso anche nello Ionio e nello Stretto di Messina ma la distanza della struttura depressionaria eviterà disagi ben più gravi. 

Per tali motivi, scoppierà nuovamente una sorta di piccola estate, si tornerà a sudare nelle abitazioni, in ufficio e tra i banchi di scuola, anche se le nubi non tarderanno a raggiungere anche la Sicilia nel corso della settimana con probabili focolai temporaleschi, al momento difficili da prevedere. Maltempo serio invece ad ovest della Sardegna e non si esclude neanche che si possa formare un autentico ciclone mediterraneo, il famigerato TLC ( tropical like ciclone ).

A corredo alcune mappe che identificano il guasto mediterraneo.

Pubblicato il 18/10/2019 22:51

Altri articoli che potrebbero interessarti