E’ in arrivo un’ondata di GELO nevoso d’altri tempi!!!

E’ in arrivo un’ondata di GELO nevoso d’altri tempi!!!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Certamente sono passati due inverni da quella storica ondata di freddo che ha interessato il versante Adriatico e il Sud Italia nel fine Dicembre 2014, nei giorni antecedenti il Capodanno, con la sera di S.Silvestro tinta di bianco con parecchi problemi in collina e montagna per chi aveva organizzato gli ultimi cenoni per salutare il nuovo anno.

Ebbene, a distanza di soli due anni la notizia è clamorosa, è di quelle che lasciano senza parole a chi come noi commenta da anni i modelli fisico/matematici che mai avrebbero pensato di poter solo vedere nelle carte scenari che presto vi faremo presente.

A dir il vero e per esser precisi, dopo averla ancora sfiorata lo scorso Inverno quando nevicò abbondantemente nelle zone ioniche del messinese in bassa collina, i fiocchi arrivarono fin verso il mare, ma appunto senza accumulo.

Da tre anni sembra si sia aperto una sorte di rubinetto balcanico con le masse d’aria fredde o gelide che si avvicinano minacciosamente alle zone adriatiche e del Sud Italia. (Ionio low stile decennio 90′ per intenderci)

Questo impianto fu una delle caratteristiche di quel decennio dove a prevalere furono le correnti da Nord in media, con le Alpi che soffrirono un pò a cospetto dell’appennino centro/meridionale.

Tralasciando però i fatti passati e passando al nodo cruciale che ci aspetta, possiamo dirvi senza ombra di dubbio che di carne al fuoco ve ne sarà tanta a partire dalla serata del 5 giovedì.

Ci sarà modo per riparlarne quando i modelli fisico/matematici estrapoleranno la definitiva certezza e saranno concordi, soprattutto per quel che concerne la giornata del 7 (GELIDA), vista ancora con uno spread medio/alto.

Vi lascio augurandovi ancora buon 2017, dove il botto più grosso si prepara ad entrar in scena con risvolti a dir poco clamorosi!

 

Pubblicato il 02/01/2017 08:07

Altri articoli che potrebbero interessarti