Ancora tempo atlantico ma decisamente meno avverso. Sarà un Natale stabile e gradevole?

Ancora tempo atlantico ma decisamente meno avverso. Sarà un Natale stabile e gradevole?

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

E’ stato un lunedì avverso sul nord Sicilia ed in riva allo Stretto di Messina, merito una veloce quanto incisiva perturbazione atlantica che, giunta al Sud, ha richiamato aria fredda dai Balcani. Com’è normale che sia in questo periodo, il ” tempo atlantico “ sta dominando la scena sul nostro Continente ed anche nel Mediterraneo, con una serie di perturbazioni foriere di piogge ma soprattutto tanto vento.

Lo sanno bene i pescatori del Tirreno i quali sono stati costretti a rimanere per tanti giorni in porto a causa del mare in tempesta, a fasi alterne anche nello Ionio, specie in concomitanza dei richiami sciroccali.

Detto questo, il clima adesso tornerà a divenire meno aspro ed avverso grazie ad un aumento timido della pressione atmosferica. Solo il transito di una modesta perturbazione al centro/nord e nubi irregolari verso il basso Tirreno e coste limitrofe tra Giovedì e Venerdì con isolati piovaschi, ma per il resto domineranno le vaste schiarite soprattutto sui versanti ionici.

Le temperature torneranno in linea con le medie del periodo mentre la ventilazione sarà sempre compresa tra ponente e maestro, prevalentemente tesi con rinforzi tra Giovedì e Venerdì con il Tirreno molto mosso. Poco mosso lo Ionio sotto costa.


Le tendenze a medio/ lungo termine indicano un periodo incredibilmente mite e stabile che potrebbe coincidere con le festività natalizie, merito la rimonta dell’alta pressione sub tropicale nord africana. Seppur si tratti di una fase transitoria, si tratta di una configurazione che in piena estate apporterebbe temperature elevate, mentre in questo periodo dell’anno può incidere senza dubbio sulle temperature in quota, meno nei bassi strati ma soprattutto per la formazione di nebbie al Nord e nelle vallate del Centro. Per le località costiere mediterranee sarebbe un bel regalo natalizio, visto il maltempo che ciclicamente si è accanito in tante località in questa fase autunnale e dal primo dicembre invernale, meteorologicamente parlando.

A corredo postiamo alcune mappe più rappresentative dell’alta pressione nord africana natalizia, ovviamente si tratta di una tendenza oggetto di conferme, consapevoli che l’inverno è ancora alle porte ed assolutamente vivo! Non si esclude un fine anno ben diverso rispetto tali scenari, ma di questo avremo modo e tempo per valutarlo. ( foto di Antonio Aloisi ).

 

Pubblicato il 18/12/2018 15:21

Altri articoli che potrebbero interessarti