Ancora gran caldo anche umido, poi lento declino dell’anticiclone africano e qualche nota instabile!

Ancora gran caldo anche umido, poi lento declino dell’anticiclone africano e qualche nota instabile!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

10368840_850327934992194_999289430290009759_oGli aggiornamenti odierni evidenziano come la calura che attanaglia lo Stretto e tutto il messinese, tenderà ad attenuarsi leggermente col progredire dei prossimi giorni, fin verso il 3 Agosto sarà presente però con anche valori di umidità relativa medio-alti che faranno percepire situazioni di disagio fisico.

Tutt’ora si registrano infatti picchi di oltre 35°C per indice di calore sul litorale ionico sotto la spinta di correnti meridionali, col mare cosi caldo è inevitabile infatti un aumento dell’umidità che al momento è sui 70% con una temperatura reale attorno ai 30°C.

Ma al momento resta la giornata di ieri quella più calda per l’intero messinese, dove a Tremonti si è registrata la temperatura più alta di questo 2015 per il nostro territorio con 38.9°C arrotondato a 39°C, ma altre situazioni di diffusi over 35°C si sono manifestati nelle varie aree sia tirreniche che ioniche.

Come detto ci attendono altre 48 ore di gran caldo, poi inizierà una minor incisione africana e tenderà a manifestarsi un’azione ciclonica debole in quota tra il settore Egeo e Ionio che molto probabilmente produrrà entro la fine della prima decade di Agosto anche qualche nota instabile nelle zone interne e rilievi del messinese e siculi.

Ma per poter assaporare vere rinfrescate con un vero fronte spezza caldo, ancora non si intravede nulla a riguardo, infatti ancora le pertubazioni atlantiche sono troppo elevate di latitudine per poter apportare decisi rimescolamenti d’aria nel Mediterraneo.

L’unica soluzione dunque si trova tramite delle gocce fredde, dove sia il modello ecmwf europeo, che quello americano gfs, evidenziano tali possibili entrate che come mine vaganti potranno apportare dei locali disturbi in area mediterranea entro la fine della prima decade di Agosto e anche entro Ferragosto.

Manca ancora tanto ma i primi segnali per un calo di geopotenziali in quota sono intuibili dalle ultime analisi, ciò significherà che a giornate belle e assolate e con caldo e afa su valori medi, saranno sostituite, specie nelle ore pomeridiane a disturbi con qualche pioggia o temporale nei monti tra Sicilia centro-orientale soprattutto.

Tutto questo soprattutto ad iniziare dalla parte centrale della prima decade del mese e proseguire con molta probabilità fin verso Ferragosto, alternando giornate assolate a locali disturbi specie nelle ore pomeridiane.

Ai prossimi aggiornamenti.

Pubblicato il 01/08/2015 09:59

Altri articoli che potrebbero interessarti