Maestrale in fase d’attenuazione. Torna lo scirocco nel weekend!

Maestrale in fase d’attenuazione. Torna lo scirocco nel weekend!

Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Uno stop all’estate potente e deciso quello che abbiamo patito nelle ultime ore. Raffiche violente durante il passaggio del fronte temporalesco hanno messo a soqquadro una città, ma gran parte della giornata di ieri il super vento di ponente ha imperversato sul nostro territorio, in particolar modo nelle zone collinari e lungo le valli peloritane oltre che su tutto il basso Tirreno rendendolo in tempesta. Nel dettaglio l’arcipelago Eoliano spazzato da un ponente tempestoso, foto di Gabriele Costanzo.

Adesso che la depressione centrata nel Tirreno ha definitivamente abbandonato il nostro Paese si assiste ad un graduale e netto miglioramento su tutte le Regioni compresa la Sicilia, fatta eccezione il messinese tirrenico per via di residui ed innocui addensamenti nuvolosi di stampo marittimo, zona questa che per ultimo godrà di un miglioramento definitivo. Gran sole procedendo verso Taormina e Giardini Naxos.

Il maestrale in questione allenterà la sua intensità entro sera tant’è che si prevede maggiore stabilità da Mercoledì 13, quindi il ritorno del sole e di condizioni simil estive. Temperature massime in aumento ma nei valori medi del periodo e ventilazione dai quadranti settentrionali.

La stabilità atmosferica non riguarderà tutto il nostro Paese ma la Sicilia e lo Stretto godranno di tempo stabile e senza precipitazioni ma in compenso tornerà ad affacciarsi lo scirocco nel fine settimana. I venti meridionali precederanno un’altra saccatura nord Atlantica destinata a coinvolgere il bacino centrale del Mediterraneo entro la prossima settimana con il ritorno delle piogge e delle condizioni autunnali, oltre che venti freschi di maestrale. Nel frattempo gli abitanti dello Stretto dovranno sopportare lo scirocco, mentre basta andare verso Villafranca o Rometta per assaporare nuovamente temperature over 30°C. Occhi agli sbalzi termici tra il giorno e la notte, con settembre inizia a farsi maggiore lo scarto tra le temperature diurne e quelle notturne. Raffreddori e mal di gola sono sempre in agguato!

Insomma, inizia quel periodo altalenante tra giornate autunnali ed estive, assolutamente in linea con il mese in corso dato che proprio dal primo di settembre inizia l’autunno meteorologico.  Chi fa isterismi sul clima o peggio ancora emana articoli ad effetto non vuol bene all’informazione, nè tanto meno alla Meteorologia.

Con l’arrivo delle prime piogge inizia l’entusiasmo trepidante tra i raccoglitori di funghi e castagne, hobby autunnali fantastici immersi nella natura, ciò che rimane purtroppo dopo gli incendi tragici di questa folle estate. 

 

Pubblicato il 12/09/2017 11:59

Altri articoli che potrebbero interessarti